Il libro dei Sogni

La libreria nasce nel 2006 a Ceparana (SP) come Progetto Educativo Sperimentale di formazione e lavoro per le persone disabili.

E’ attualmente gestita da 5 persone con disabilità diverse (Andrea C., Katia A., Andrea B., Leonardo L. e Sara B.), coadiuvati da una responsabile di gestione, D. Imeri, e da un team di educatori responsabili di ogni attività che viene svolta all’interno (C. Cuffini, C. Floreancig, D.Ingegnere e S.Brambilla). 

 

 

 

Il Progetto Libreria nasce dall’idea della Dott.ssa E. Famulare e del Dott. C. Picariello, rispettivamente attuale Responsabile ed allora Coordinatore del Centro Socio-Educativo “Il Nuovo Volo” di Ceparana (SP).

 

 

 

Il Centro diurno “Il Nuovo Volo” è un servizio dell’Ambito Territoriale Sociale 61, fortemente voluto dalla Dott.ssa P. Tempesti, progettato e gestito dalla Cooperativa Lindbergh di La Spezia, con il supporto dell’Associazione Genitori “Su la Testa” Onlus, per rispondere ai bisogni di inclusione sociale delle persone diversamente abili.

 

“Il Libro dei Sogni” è un Laboratorio Occupazionale esterno del Centro di cui rappresenta il fiore all’occhiello della metodologia con cui si opera da oltre un decennio, infatti dà la possibilità alle persone diversamente abili di sviluppare al massimo livello le proprie autonomie, di entrare in contatto con gli altri, operando in un contesto lavorativo reale sebbene protetto, con un ruolo attivo ed utile alla Comunità.

Lavorando in libreria i gestori divengono ogni giorno più autonomi nel disbrigo delle diverse mansioni e più capaci nella gestione della clientela e degli eventi.

 

“Il libro dei sogni”, in quanto unica libreria del territorio, è anche un servizio offerto all'intera comunità, diventato negli anni luogo di incontro, di scambio, di crescita, di promozione di una vasta gamma di iniziative che hanno incrementato il valore culturale oltre che sociale del progetto. L'esperienza svolta ha individuato nei bambini e nei ragazzi il target principale dell'attività; ad essi viene dedicata grande attenzione a partire dagli spazi,  alla cura nell'organizzazione degli eventi ad essi dedicati (letture, presentazioni di libri, corsi specifici, laboratori creativi interni, rassegne nazionali…) e nella scelta dei libri mirata alla crescita della persona nella sua globalità, quindi non solo divertimento, ma anche attenzione allo sviluppo cognitivo ed emozionale.

 

     

 

 

La metodologia applicata si basa sulla collaborazione con le altre realtà presenti sul territorio per la diffusione della cultura (Scuola, Associazioni Culturali, Librerie, Biblioteche, ecc.) consapevoli che nella reale crescita comune si fonda la sola possibilità di inclusione della persona disabile nella società. A titolo esemplificativo, vi consigliamo di andare sulla nostra pagina Facebook per vedere tutti gli eventi svolti e quelli in programma nell'anno in corso.

Facebook: Il Libro dei Sogni - Libreria Il Libro dei Sogni

 

 

A distanza di 10 anni la Libreria ha già cambiato 3 sedi, andando ad ingrandirsi, per poter dare servizi sempre migliori e poter rispondere alle esigenze rilevate dalla nostra clientela.

Le persone disabili che ci lavorano hanno affinato le loro competenze e le loro autonomie, garantendo un servizio puntuale e una gestione commerciale all’altezza di una funzionante libreria.

Per fare questo ci siamo anche dotati di strumenti ad hoc, come computers e un software gestionale per il magazzino, in grado di essere usato da tutto il personale e che semplifica notevolmente il lavoro di acquisto, di vendita e di controllo cassa.

 

 

E’ importante sottolineare che l’obiettivo economico del “negozio Libreria” è quello di autofinanziarsi; ad ora con gli utili si è in grado di far fronte alle spese per le forniture di libri, per le utenze e per poter comprare il materiale di uso quotidiano. In un prossimo futuro auspichiamo introiti tali da poter ricompensare anche i gestori con un “gettone di presenza”.

 

 

Come si è detto solo 5 delle persone disabili che frequentano il Centro possiedono attualmente i requisiti per occuparsi realisticamente dei ruoli gestionali, ma un altro nutrito gruppo di persone disabili svolge mansioni diverse, e non di minore importanza, per il buon funzionamento dell'esercizio, ottemperando ad un altro assunto metodologico prioritario: risparmiare le risorse ed evitare gli sprechi.

Il laboratorio “Creazioni per Libreria” si basa sul riciclo della carta in particolare dei quotidiani. Le pagine dei quotidiani, opportunamente selezionate e trattate, si trasformano, grazie al lavoro di S.Ferretti, S. Ruscelli, A.Cirillo, P.Garavatti, A.Bettinotti ed altri all'occorrenza, in carta da regalo, colorata e decorata per le svariate occasioni.

 

Siamo orgogliosi di poter dire che alcuni dei nostri clienti sono diventati anche Volontari, una risorsa per noi davvero importante e fondamentale da diversi punti di vista, infatti grazie al tempo che hanno deciso di dedicarci ed al loro aiuto, riusciamo ad ottimizzare le attività e a garantire orari di aperture più flessibili soprattutto nei periodi “caldi” quali quello natalizio.

 

Ai volontari è inoltre data la possibilità di rendersi protagonisti attraverso la proposta di loro progetti ed idee, è il caso ad esempio del progetto “libri usati” grazie al quale la libreria sta acquisendo un'altra fascia di clientela o del progetto “creare con gli origami” di cui ci si serve per la creazione delle buste.

 

I volontari, diversi per età ed interessi culturali, forniscono soprattutto un continuo stimolo innanzitutto umano e relazionale e contribuiscono a creare quel clima di benessere che di solito si respira entrando nella nostra libreria.

 

Questo in sintesi rappresenta il lavoro della nostra libreria e molto altro ci auguriamo di poter fare ancora.

 

 

Venite in libreria, saremo felici di accogliervi ed incontrarvi!

 

 

EDUCATORE RESPONSABILE "PROG. LIBRERIA":

 

IMERI DEBORA 393.8731306